UFFICIO CATECHISTICO NAZIONALE
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

L’Iniziazione Cristiana 2. Orientamenti per l’iniziazione dei fanciulli e dei ragazzi dai 7 ai 14 anni (1999)

23 maggio 1999
Roma, 23 maggio 1999
Domenica di Pentecoste

PREMESSA

Il passaggio a una "pastorale di missione permanente", scelta qualificante della Chiesa italiana nel Convegno ecclesiale di Palermo (C.E.I., Con il dono della carità dentro la storia, 23), comporta la ricerca delle forme più idonee per annunciare il Vangelo e promuovere una mentalità cristiana matura in una società caratterizzata dal pluralismo culturale e religioso e percorsa da molteplici fenomeni di secolarismo.
In questo orizzonte si pone questa nota pastorale L?iniziazione cristiana. 2 – Orientamenti per l´iniziazione dei fanciulli e dei ragazzi dai 7 ai 14 anni. Essa fa parte di un progetto con cui il Consiglio Permanente della Conferenza Episcopale Italiana si ripromette di indicare contenuti, finalità e modalità per itinerari di iniziazione cristiana che conducano alla maturità della fede, a divenire cioè discepoli di Gesù in cammino con lui verso il Padre, vivendo un´esistenza secondo lo Spirito, membri coerenti e attivi della Chiesa, testimoni autentici del Vangelo nel mondo. Il progetto si è proposto di tracciare un percorso in tre tappe, nelle quali si affrontano tre situazioni particolari:– quella di persone adulte che chiedono i sacramenti dell´iniziazione;– quella dei fanciulli e ragazzi (dai 7 ai 14 anni) che chiedono di essere iniziati al mistero di Cristo e alla vita della Chiesa;– quella di coloro che desiderano risvegliare la loro fede in Cristo, dopo aver ricevuto il Battesimo, ma non essendo mai stati veramente evangelizzati.

SCARICA IL TESTO DEL DOCUMENTO